architetti romani

Andrea Moneta

 

 Complesso di edifici per abitazioni "Tuberosa" 

Roma, Ponte di Nona, via Raoul Chiodelli

2006

Architettura per la Residenza

realizzato


immagini >

 

 

 Edificio per abitazioni "Azalea" 

Roma, Ponte di Nona, v. Luigi Gastinelli

2003

Architettura per la Residenza

realizzato


immagini >

 

 

 Edificio per abitazioni "Rosa" 

Roma, Ponte di Nona, v. Luigi Gastinelli

2002

Architettura per la Residenza

realizzato


immagini >

 

 

   
Andrea Moneta nasce a Roma, il 14 settembre 1964. Si laurea in Architettura con Lode nel 1998 all’Università di Roma “La Sapienza”; partecipa al Dottorato in Progetto Urbano Sostenibile e al Master Pism-Progettazione Interattiva Sostenibile e Multimedialità, entrambi presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Roma Tre.

La carriera professionale comincia durante gli anni dell’Università, collaborando presso alcuni studi di Ingegneria e Architettura e con il Dipartimento di Idraulica Trasporti e Strade della Facoltà di Ingegneria dell’Università “La Sapienza”; con essi partecipa alla realizzazione di opere per Lavori Pubblici ad Anzio, Tivoli, Città della Pieve (Pg), Anguillara (Rm), Porto Torres.
Nel 1994 inizia una lunga collaborazione con il Censco - Centri Storici Studi e Consulenze, attraverso lavori di rilievo, consolidamento statico e restauro di manufatti ed edifici storici: il Palazzo Arcivescovile di Città della Pieve (Pg), il Santuario di Mongiovino a Panicale (Pg), la Chiesa della Madonna delle Lacrime a Trevi (Pg), la Chiesa di S. Sebastiano a Mazzano Romano (Rm), le mura e le torri dei Comuni di Castelbuono, Trevi e Passignano in Umbria.

Come progettista ricordiamo il progetto della nuova sede Municipale del Comune di Ariccia, la ristrutturazione del Pontificio Collegio Spagnolo a Roma, il consolidamento statico del complesso di S. Francesco a Ripa e della Chiesa di S. M. del Pianto in Roma, la realizzazione di cinque edifici residenziali per un totale di mc. 47.261 nel complesso di Ponte di Nona sempre a Roma, il progetto per la Nuova Sede dell’ASI di Frosinone.

Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali e internazionali di architettura, fra i quali ricordiamo: il concorso per la Biblioteca di Alessandria d’Egitto (1989), il Museo dell’Acropoli di Atene (1990), il Centro Congressi Italia-Eur (1998), la Città della Scuola di Sarno (1999), Trasformazione dell’area di S. Lorenzo a Roma (2000), Nuovo Piano Regolatore di Crotone (2000, progetto premiato), Concorso Rione Rinascimento (2002, menzione speciale), Parco Archeologico a Cerveteri (2003), Progettazione Sostenibile a Centocelle (2004, primo premio).

Ha curato l’allestimento di mostre di architettura a Roma (Facoltà di Architettura Valle Giulia, Casa dell’Architettura), a Berlino (Architektenkammer, T.U.-Technischen Univesitat), a Weimar (Bauhaus Universitat), a Città della Pieve (Palazzo della Corgna).
Attualmente insegna Scenografia presso la Facoltà di Architettura “Valle Giulia” di Roma.