architetti romani

Studio Amati S.r.L.

 

 Deposito per autocorriere 

Portogruaro (Ve)

2003

Edilizia pubblica

realizzato

 

 

 

 

 

 

 

   
L’intervento riguarda la realizzazione del nuovo deposito autocorriere di Portogruaro per la società ATVO S.p.A. che gestisce il servizio di trasporto pubblico locale nell'ambito del Bacino di traffico del Veneto Orientale.
L’operazione ha permesso di trasferire in una sede più idonea le attività ubicate in zone meno compatibili della città ottenendo così un generale vantaggio in termini di riqualificazione urbana e di gestione funzionale dell’attività.
La progettazione, calibrata al fine di minimizzare l’impatto ambientale, è stata sviluppata sulla base delle esigenze espresse dall’ATVO ed in particolare:
- realizzare un fabbricato destinato ad ospitare un’officina ed i relativi locali di servizio per gli operatori;
- ricavare n. 44 stalli per il rimessaggio di autocorriere con la realizzazione di idonee strutture di copertura;
- includere nelle dotazioni del complesso un impianto di erogazione carburanti ed un impianto di lavaggio;
- ricavare parcheggi a servizio degli utenti della struttura.

Coordinamento generale:
Studio Amati – Roma
Capo progetto:
Arch. Alfredo Amati
Architettura:
Arch. Giuseppe Losurdo
Arch. Mauro Ala
Arch. Marco Trojano
Arch. Federica Finanzieri
Strutture:
Ing. Sergio Tremi Proietti
Ing. Roberto Bisiol
Impianti:
Ing. Luciano Lucidi
P.I. Sergio Feliziani
Coordinamento tecnico-amministrativo:
Arch. Romina Sambuchi
Coord. Sicurezza in fase di progettazione:
Ing. Adriano Di Barba
Direzione Lavori:
Arch. Alfredo Amati
Arch. Romina Sambucci
Coord. Sicurezza in fase di esecuzione: Geom.Renato Bittolobon

Collaboratori: Arch. Raniero Di Bari, Arch. Maja Gavric, Arch. Valerio Preci, Arch. Francesco Abbati
Arch. Daniele Mariotti, Geom. Andrea Vitali

Dati dimensionali:
Superficie del lotto: 8.500 mq
Superficie edificata: 1.648 mq
Volumetria complessiva: 3.036 mc

Importo opere a base d’asta:
Euro 1.000.000,00