architetti romani

Paola Rossi

 

 Palazzetto Bianco  

Roma - via di S.Fabiano, Piccolomini.

1990

Edilizia privata

realizzato

 

 

 

 

 

 

 

< tutti i progetti di Paola ROSSI

 

   
“Palazzetto bianco” - Roma
di :

Paola Rossi Architetto
Massimo Fagioli Psichiatra

anno di progetto : 1990/1991
anno di realizzazione: 2004/2005

Credits:
Committente privato

Collaborazione
al progetto Francoise Bliek
ai disegni Francoise Bliek, Luca Bocchini
Località via di S.Fabiano, Piccolomini. Roma
Fotografie: Andrea Calabresi,
Nico Marziali,
Riccardo Moschella,
Claudio Palmisano

Scheda tecnica
Superficie del lotto - mq 895,14
Area di sedime - mq 166,00
Superficie coperta f.t. - mq 825,99
Parcheggio interrato - mq 538,23
Area libera: mq 729,14
di cui a verde mq 675,14
Volume: mc 2682,59

BREVE NOTA A MARGINE DEL PROGETTO

Il progetto prevede due prospetti sostanzialmente differenti: l'uno, sul fronte strada, segnato eclusivamente dall'apertura delle finestre e dall'entrata, corrisponde alla zona notte; l'altro, che affaccia sul pendio trattato a verde, costituito da una superficie completamente finestrata, solcata da terrazze continue lungo tutto il suo sviluppo longitudinale e progressivamente aggettanti dal basso verso l'alto, corrisponde alla zona giorno.


PRINCIPALI PUBBLICAZIONI
Vittorio Sgarbi, in “Le meraviglie di Roma – Dal Rinascimento ai giorni nostri”, Bompiani Dizionario dei monumenti e degli autori, 2011; Luigi Prestinenza Puglisi (a cura di), “Palazzetto Bianco-Roma”, “ItaliArchitettura” - opere selezionate, UTET - scienze tecniche, Vol. n°2, 2010; Mauricio Uribe Gonzàlez (a cura di), testi di M. Locci, F.Pagano, S.Panti, E.Zichella, introduzione di F.Purini, “Roma CITTA’ CAPOLAVORO – Guida Architettonica”, Prospettive Edizioni, 2009; ItaliArchitettura2 -UTET ed. 2009; arkitektur – n. 8/2007; AD. Special Issue n77; Architetti, idee cultura progetto n°4/Aprile 2007;
d’Architettura n° 32/2007; PERSPECTIVE february 2007; INSIDE n°30 febbraio 2007; COSTRUIRE n°284, gennaio 2007; ProgettiRoma n. 4; ABITARE n°466 novembre 2006; 4a, ambienti-architettura-arredo-arte n° 2_ottobre 2006; L’Arca n°280 del 10/2006; Azure magazine, Toronto-Canada, giugno 2006; Architettura&Città Società, Identità e Trasformazioni, 1/2006; Metamorfosi n° 60 maggio/giugno 2006; MARK Nederlands, issue 03 – summer 2006; Diseño Interior n° 168 – Julio 2006; Urbis issue 31/2006; Paesaggio Urbano n°2/2006; Metamorfosi n°58 gennaio/febbraio 2006; Estratto PresS/Tletter, n°41/2005 Le interviste di Luigi Prestinenza Pugliesi: “Paola Rossi”; AA.VV N.E.R. (2005); AA.VV “L’immagine della linea” N.E.R. (1996); AA.VV. “Architettura e la morte dell’arte” N.E.R. (1996); Controspazio n° 2/1996; Controspazio n° 6/1995; L’Arca n°84/1994; AA.VV. “Il coraggio delle immagini . Progetti di un gruppo di architetti romani su idee e disegni di Massimo Fagioli” . N.E.R. (1995) - 1° e 2° edizione




ESPOSTO IN
Italia en Mexico 2013 - Architetti romani : opere recenti
"ESPERIMENTI" - XXIII Congresso Mondiale di Architettura di Torino, Spazio polivalente Oval – Lingotto 30 giugno – 3 luglio 2008.
"PREMIO MONITOR/P" “Paola Rossi- Palazzetto Bianco”, Rassegna progetti recenti degli architetti romani Acquario Romano, piazza M. Fanti n. 47, 17 marzo 2006.
"IL CORAGGIO DELLE IMMAGINI" - Progetti realizzati da un gruppo di architetti italiani su idee e disegni di Massimo Fagioli (1986-1994), con il patrocinio del Ministero degli affari esteri:
Barcellona 1994, Madrid 1994, Tunisi 1994,
Malta 1995, Atene 1995, Praga 1995,
Roma 1996, Napoli 1996,
Firenze 1996, Mumbai 1997, New Delhi 1997,
Singapore 1997, Tokio 1997, Osaka 1997,
Kioto 1997

Ho chiesto a Fagioli un’idea : nel 1986 avevo ristrutturato la sua sede dei seminari dell’Analisi collettiva ed anche la sua casa in via del Pellegrino. Avrei potuto realizzare anche da sola un buon
progetto ma evidentemente cercavo qualcosa di più. La ricerca ha caratterizzato da sempre il mio voler essere architetto. Gli ho chiesto un’idea che poi, con la mia sensibilità, ho interpretato, traducendola in un’architettura realizzabile ed abitabile. Ho volutamente reso non separabili i contributi dell’uno e dell’altra nell’ambito di una collaborazione artistica.
Indubbiamente il risultato è un edificio originalissimo di cui rivendico essere l’autrice, pur se non l'unica: ho deciso di condividerne il merito con Fagioli sfidando quella regola mai scritta che impedirebbe ad un architetto di attingere ad una fonte di idee ed immagini al di fuori della scuola e dell’accademia. Il Palazzetto Bianco è diventato poi "il manifesto costruito di una ricerca collettiva sull'origine del processo creativo in architettura." (P.R.)


PALAZZETTO BIANCO®
® Opera tutelata.
L'opera denominata"Palazzetto Bianco" è iscritta nel Registro Pubblico Generale delle opere protette del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Servizio XI - Diritto d'Autore e Vigilanza sulla SIAE, ai sensi dell'art. 105 della L.633/1941, nonchè dell'art.99 della stessa legge.